Comparto Unico, Renato Soru: “Attuare legge del 2006”.

Per assicurare la dignità del lavoro e la parità del trattamento giuridico ed economico dei dipendenti pubblici nell’Isola non bisogna inventare nulla di nuovo. Lo ha ricordato oggi il candidato presidente Renato Soru nel corso della manifestazione indetta dal Comitato promotore Comparto Unico di contrattazione Regione-Enti Locali.

“La nostra Regione ha competenza primaria nell’organizzazione degli Enti Locali. Oggi succede che stiamo usando male i nostri poteri e la nostra autonomia. Durante la legislatura 2004-2009 avevamo approvato la Legge regionale numero 9 che disciplina il conferimento di funzioni e compiti agli Enti Locali. Dal punto di vista normativo prevedeva un graduale equiparamento delle retribuzioni a parità di mansioni e, sempre all’interno di questa legge, avevamo inserito il Comparto Unico, che dal 2006 è rimasto sulla carta. Anzi, negli anni si è creata una forte sperequazione nei contratti tra Regioni ed Enti Locali. Quindi il Comparto Unico esiste già; ora è necessario riprendere in mano quella legge e lavorare insieme a chi vive in prima persona questa situazione per risolverla al più presto e sbloccarla, giacché sono trascorsi già 17 anni”, conclude Soru.

LEGGI ANCHE:  Dimensionamento scolastico, Biancareddu a Valditara: "Decreto penalizza l'Isola".

foto Sardegnagol, riproduzione riservata