Borsa della Ricerca, al via manifestazione d’interesse per selezionare 30 fra startup e spin off della Regione.

Pubblicato l’avviso per partecipare alla Borsa della Ricerca In.Sicily. Si tratta di una nuova iniziativa, organizzata dalla Fondazione Emblema in collaborazione con l’assessorato delle Attività produttive della Regione Siciliana ideata per mettere in contatto investitori e grandi imprese con startup e spin off siciliani. Concluso il tour di presentazione per le Università siciliane, si apre oggi  la call per selezionare 30 spin off accademici e startup innovative che parteciperanno alla I Edizione della Borsa della Ricerca In.Sicily.

“Dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, in cui la Sicilia per la prima volta ha partecipato con 10 startup alla  Borsa della Ricerca a Salerno – dice l’assessore regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano –  la Regione intende incrementare la presenza siciliana ad un appuntamento chiave che si occupa di trasferimento tecnologico, fondamentale per rendere sempre più competitivo il sistema economico regionale”. 

LEGGI ANCHE:  Istruzione in Sicilia, 82 milioni per 1000 corsi Iefp per giovani e adulti.

In.Sicily è un evento di matching sull’innovazione unico nel suo genere con un focus regionale, ma con un coinvolgimento attivo di investitori nazionali e multinazionali, all’interno del quale, startup innovative e spin off, anche in fase di costituzione, potranno presentarsi a potenziali investitori.

La Commissione di valutazione selezionerà i 30 soggetti fra gli  ammessi a partecipare alla Borsa della Ricerca – In.Sicily, che si svolgerà il 16 e 17 giugno 2022, Alcamo (Tp) che potranno partecipare ai 2 webinar on line: “Pitcho ergo sum” e “Dallo scouting tecnologico al mercato” e saranno accreditati per la sessione plenaria e ii workshop del 16 giugno e partecipare al pitch del 17 giugno.

Possono presentare la candidatura spin off accademici e startup innovative che abbiano sede legale e/o operativa nella regione siciliana, adottino linee tecnologiche di sviluppo coerenti con una o più delle aree di specializzazione e degli ambiti di applicazione delle traiettorie tecnologiche della S3 Sicilia, come agroalimentare, ambiente e sviluppo sostenibile, scienze della vita, economia del mare, energia, smart cities & communities, turismo, cultura e beni culturali. 

LEGGI ANCHE:  Sbarchi in Sicilia, ID: "Rivedere le priorità della missione IRINI".

La domanda e la documentazione per partecipare alla selezione dovranno essere trasmesse via pec a fondazioneemblema@pec.it entro e non oltre le ore 12 del 22 aprile.