Bielorussia: l’UE stanzia 700.000 euro in assistenza umanitaria per i migranti bloccati alla frontiera.

E’ sempre più drammatica la crisi umanitaria dei migranti bloccati alla frontiera dell’UE con la Bielorussia. Una vergogna umanitaria sulla quale la Commissione europea ha deciso di intervenire attraverso lo stanziamento straordinario di 700mila euro.

Risorse destinate alla Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (200mila euro), per l’acquisto di beni di prima necessità, tra cui alimenti, coperte e kit di pronto soccorso, e alle organizzazioni partner umanitarie (circa 500mila euro).

Per il commissario europeo per la gestione delle crisi, Janez Lenarčič “la Commissione europea è pronta a fornire ulteriori finanziamenti umanitari in risposta a bisogni umanitari”.

foto Copyright European Parliament 2016

LEGGI ANCHE:  35 anni di Erasmus, Calaprice: "Sarà più inclusivo e digitale".