Al via Isula il progetto di promozione del territorio dell’associazione Amici di Sardegna.

Si è svolta ieri a Lunamatrona, la prima giornata di “Isula, viaggio esperenziale nelle meraviglie della Sardegna”, il progetto ideato e realizzato dall’associazione di Amici di Sardegna, giunto quest’anno alla sua seconda edizione. Ricco e intenso il programma della giornata, realizzata in collaborazione con l’associazione locale Coriccheddos, a cui hanno preso parte circa 70 persone fra cui il Sindaco Italo Carruciu.

Un programma di scoperta delle bellezze e delle peculiarità di questo centro della Marmilla incastonato tra le giare di Siddi e di Gesturi. Fra queste, la visita ai luoghi più rappresentativi dell’area come “Sa Corona Arrubia” e la partecipazione a laboratori su calligrafia, colorazione dei tessuti e produzione di inchiostro ricavato da piante.

LEGGI ANCHE:  “Riportiamo in vita la necropoli”, l’appello al prossimo Sindaco del comitato “Tuvixeddu Vive”.

Non sono mancate le degustazioni di piatti tipici, fra cui la ricotta preparata sul momento e una frittata di papaveri, cucinata secondo un’antichissima ricetta del luogo, e un esibizione di musica tradizionale con Massimo Carnevale e il suo ensemble.

Decisamente positivo quindi il bilancio della prima giornata di “Isula” per Roberto Copparoni, Presidente di Amici di Sardegna e figura di rilievo del volontariato in Sardegna, da sempre impegnato per una valorizzazione dei territori, a partire da quelli meno conosciuti, che coniughi sostenibilità e promozione turistica.

Il programma di “Isula”, che si svolge con il contributo dell’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna (ex l.r. n7/55) e il patrocinio della Fondazione di Sardegna verso l’UNESCO e dell’ENPLI, Ente Nazionale Proloco d’Italia Sardegna, in collaborazione con ADV Sintur Sinergie turistiche, proseguirà l’11 novembre a Genoni e toccherà nelle prossime settimane i Comuni di Nureci, Gadoni, Masullas, Pompu, Pau, Gonnosfanadiga e Ortacesus, il 30 dicembre, ultimo appuntamento in programma.

LEGGI ANCHE:  Ucraina: nuove misure per le etichette dei prodotti alimentari.

foto credits Associazione Amici di Sardegna odv