Aggressione in centro. Arrestato 20enne per tentato omicidio.

Ieri notte gli Agenti delle Volanti, dopo alcune segnalazioni pervenute al 113 hanno accertato l’aggressione ad un uomo di 50 anni, avvenuta tra via Sassari e il Corso Vittorio Emanuele II. 

La vittima, aggredita da Antonello Medda, giovane 20enne, è stata trasportata in codice rosso all’Ospedale ‘Brotzu’. 

La ricostruzione degli eventi fatta dagli operatori ha consentito di accertare che la vittima, un uomo di 50 anni cagliaritano, titolare di un locale del Corso Vittorio Emanuele, dopo aver chiuso l’esercizio commerciale, stava facendo rientro a casa. Mentre percorreva via Sassari è stato spintonato e poi colpito violentemente al capo con un casco da Medda, datosi poi alla fuga. 

LEGGI ANCHE:  Le celebrazioni del Natale Ortodosso a Cagliari.

Dalle informazioni acquisite gli Agenti delle Volanti sono riusciti in brevissimo tempo a risalire all’identità dell’aggressore e all’indirizzo della sua abitazione. La perquisizione ha consentito di trovare il casco usato durante l’aggressione e gli abiti indossati che il Medda aveva tentato di nascondere, mettendoli a lavare tra la biancheria sporca. Sul luogo dove si è svolto il fatto è intervenuta anche la Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

Il Medda dopo gli accertamenti di rito in Questura è stato tratto in arresto per il reato di tentato omicidio e successivamente accompagnato presso la sua abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.