USA, sempre più armi per l’Ucraina.

Ieri pomeriggio il segretario stampa del Pentagono, Todd Breasseale, ha annunciato l’autorizzazione del Dipartimento della Difesa statunitense per ulteriori 820 milioni di dollari in forniture militari all’Ucraina. Un pacchetto che prevede una importante dotazione di munizioni per sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS), due sistemi missilistici terra-aria (NASAMS), 150mila colpi di munizioni di artiglieria da 155 mm e 4 radar di contro-artiglieria.

Con quest’ultima operazione salgono così a 14 gli interventi a sostegno della ‘corsa agli armamenti’ dell’Ucraina da parte degli Stati Uniti sotto l’amministrazione Biden, per un totale impegnato di circa 7,6 miliardi di dollari.

foto Air Force Staff Sgt. Brittany A. Chase, DOD

LEGGI ANCHE:  ENAC. Disposto il divieto di sorvolo dell'Ucraina.