Transizione verde in Europa: la Commissione investe 1,5 miliardi di euro in progetti innovativi nel campo delle tecnologie pulite.

La Commissione europea oggi ha pubblicato il secondo invito a presentare progetti su vasta scala nell’ambito del Fondo per l’innovazione, uno dei principali programmi a livello mondiale per lo sviluppo di tecnologie innovative a basse emissioni di carbonio. Con una dotazione di 1,5 miliardi di euro questo fondo finanzierà tecnologie innovative per le energie rinnovabili, le industrie ad alta intensità energetica, lo stoccaggio di energia e di carbonio.

I progetti saranno valutati in funzione della capacità di evitare le emissioni di gas a effetto serra, del potenziale di innovazione, della maturità finanziaria e tecnica come pure del potenziale di espansione e di efficienza sotto il profilo dei costi. L’invito è rivolto a progetti provenienti da tutti gli Stati membri dell’UE, dall’Islanda e dalla Norvegia e resterà aperto fino al 3 marzo 2022.

LEGGI ANCHE:  Commissione UE: Il pacchetto a sostegno dell'occupazione giovanile.

Per Frans Timmermans, Vicepresidente esecutivo della Commissione europea, “il fondo per l’innovazione contribuirà a sviluppare le soluzioni tecnologiche necessarie per la transizione verde. Con questo invito sosterremo i progetti innovativi, accelerandone la realizzazione e portandoli il più rapidamente possibile sul mercato. Gli investimenti favoriranno la decarbonizzazione dell’economia europea, spianando la strada al raggiungimento della neutralità climatica nel 2050 e rafforzando la leadership tecnologica europea a livello mondiale”.

Le domande di finanziamento per i progetti potranno essere presentate sul portale EU Funding and Tenders (portale UE delle opportunità di finanziamento e di appalto), dove sono disponibili ulteriori informazioni sulla procedura nel suo complesso.