Controlli nelle mense ospedaliere. Sanzionate 43 attività. Trovati 50 kg di carne scaduta in un centro di Oristano.

I Carabinieri dei NAS del Centro Italia, negli ultimi giorni hanno svolto verifiche e accertamenti sulla ristorazione collettiva presso le mense delle strutture ospedaliere. In particolare, i controlli dei militari si sono concentrati sul rispetto dei requisiti igienico – sanitari e strutturali dei locali di preparazione dei pasti, sulla correttezza della gestione/conservazione degli alimenti, sulla regolare posizione di impiego delle maestranze e sulle misure a contrasto della diffusione pandemica.

Nel corso delle operazioni sono stati impiegati oltre 300 militari dei 12 Nuclei Antisofisticazioni e Sanità coinvolti e ispezionate 119 mense ospedaliere. Complessivamente, i militari hanno rilevato carenze igienico-sanitarie e strutturali presso 43 siti, comminando sanzioni per 18mila euro. Tra essi un centro cottura di Oristano, dove sono stati rinvenuti ben 50 kg di carne scaduta.

LEGGI ANCHE:  Abusivismo finanziario: la Consob oscura 6 siti internet abusivi.