Tiktok entra nella rete per la protezione dei consumatori.

A seguito del dialogo con la Commissione e la rete delle autorità nazionali per la protezione dei consumatori (CPC), TikTok, nota piattaforma social, si è impegnata ad allineare le proprie pratiche alle norme dell’UE in materia di pubblicità e protezione dei consumatori, in particolare alla direttiva sulle pratiche commerciali sleali e sui diritti dei consumatori. 

Una decisione che fa seguito alla denuncia dell’Organizzazione europea dei consumatori (BEUC) dello scorso febbraio 2021 nella quale era stato lanciato l’allarme in merito ad alcune pratiche problematiche di TikTok sulle norme dell’UE sui consumatori. La piattaforma dei social media, in particolare, non avrebbe adottato procedure adeguate per la tutela dei bambini dalla pubblicità nascosta e dai contenuti inappropriati. 

LEGGI ANCHE:  Bilancio UE, Johannes Hahn: "Tassa sui rifiuti di plastica".

A seguito della denuncia, la Commissione, insieme al CPC e guidata dalle autorità irlandesi e svedesi per i consumatori, ha avviato un dialogo con TikTok che ha dichiarato di voler adeguare le proprie pratiche alle norme UE in materia.