Si sposta in Sardegna l’Italian Youth Forum 2022.

Dopo la conclusione dell’Italian Youth Forum di Parma, l’evento dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, la quarta edizione si sposterà a Cagliari. Tra i focus principali della 3 giorni di dibattito la dieta mediterranea, il canto a tenore, la festa delle Grandi Macchine a spalla, l’arte dei muretti a secco, la transumanza. Oltre a studiosi, personaggi di spessore e di spicco a livello nazionale e internazionale saranno invitati poeti, letterati, scultori, artisti che possano dare ampia rappresentazione delle diverse forme di cultura e arte.

Durante la recente edizione dell’Italian Youth Forum – tenutosi integralmente online il 27 marzo e che ha visto la partecipazione di circa 400 spettatori – sono intervenuti ben 32 ospiti tra cui il presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Italia Franco Bernabè.

LEGGI ANCHE:  L'UE affronta la "trappola dello sviluppo dei talenti". Assistenza alle regioni.

Nel corso dell’ufficializzazione della tappa sarda è stato anche lanciato ufficialmente il Manifesto Next Generation You, un documento contenente le proposte pensate dai giovani per le politiche giovanili.

Queste le premesse a monte della quarta edizione dell’Italian Youth Forum del 2022, un appuntamento che punta a sollevare ulteriormente l’asticella coinvolgendo, insieme al mondo della cultura, giovani, istituzioni, realtà locali, nazionali e internazionali. L’idea è quella di realizzare un evento che, oltre a radunare in Sardegna i circa 200 soci AIGU per tre giorni di confronti e dibattiti, sia aperto a chiunque tramite un apposito format digitale per chi non potesse fisicamente prendervi parte.

foto Sardegnagol riproduzione riservata

LEGGI ANCHE:  Assl Oristano. Procede la vaccinazione delle Forze dell'Ordine.