Scienze forestali, Serm 2022: a Nùoro gli studenti internazionali.

Fino al 26 maggio Nuoro ospiterà il Serm (Southern European Regional Meeting), l’assemblea delle associazioni degli studenti di Scienze forestali aderenti ad Ifsa (International Forestry Students’ Association) del centro e sud Europa.

La cerimonia ufficiale di apertura del meeting si è tenuta stamattina nella sede nuorese del Dipartimento di Agraria.

A dare il benvenuto in città agli studenti, il sindaco Andrea Soddu e l’assessora comunale all’Ambiente Valeria Romagna. “Contiamo su di voi e il vostro impegno – ha detto il sindaco – perché avete il futuro della Terra nelle vostre mani. È quanto mai necessario che natura e uomo siano sempre al centro, conciliando l’ambiente e lo sviluppo sostenibile per consegnare alle generazioni future un mondo migliore di come lo abbiamo trovato. Da questo punto di vista – ha aggiunto – qui in Sardegna troverete ciò che vi prefiggete di realizzare”.

Andrea Soddu
Andrea Soddu

Al Serm partecipano oltre 50 studenti provenienti da Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svizzera e Turchia. Il programma dell’evento, che si svolgerà tra le sedi operative situate a Nuoro e Tempio Pausania, prevede escursioni, visite guidate, seminari, workshop, attività pratiche, convegni e laboratori, che saranno utili per fornire un quadro quanto più completo possibile del settore forestale regionale, favorendo il confronto e lo scambio di informazioni su scala nazionale e internazionale.

LEGGI ANCHE:  Siccità in Europa, Da Re: "Intervento per le aziende agricole europee".

I temi trattati nel corso del meeting, invece, si incentreranno sulla storia delle foreste in Sardegna e delle relative attività agro-silvopastorali, mentre una seconda parte sarà dedicata agli attuali sistemi agro-silvopastorali, alla prevenzione degli incendi e alla gestione delle aree protette.