Sassari: consegnati i lavori di completamento degli impianti sportivi.

Sono stati consegnati i lavori per gli interventi di completamento degli impianti sportivi nell’area del’Ex Fondazione Brigata Sassari. Un ultimo tassello a completamento dell’intera opera che aveva subito una battuta d’arresto nel febbraio del 2021 dovuto alla revoca momentanea da parte della RAS del finanziamento per una rimodulazione degli stanziamenti FSE.

A seguito della comunicazione dagli uffici regionali circa la conferma del finanziamento, pari a 1 milione 650 mila euro, l’Ersu lo scorso giugno ha finalmente potuto sottoscrivere il contratto d’appalto con la ditta aggiudicataria dei lavori, la “Calcestruzzi dello Stretto Srl” con sede a Messina, per un importo contrattuale pari ad € 745.721,02 comprensivo degli oneri per la sicurezza, iva esclusa.

LEGGI ANCHE:  SPID ai minori, le osservazioni del Garante.

A seguito dell’adeguamento al prezzario regionale l’importo contrattuale è stato rimodulato in € 865.363,65. Nel corso dell’estate si è proceduto all’apertura del cantiere e la conclusione dell’opera è stata stimata in 270 giorni naturali e consecutivi, pertanto entro 31 marzo 2024 salvo imprevisti. Come stabilito da un accordo con il Comune di Sassari nell’atto di cessione dell’immobile, l’Ersu realizzerà le strutture complementari necessarie per l’utilizzo del campo di calcio comunale di Viale Adua dedicato alle competizioni di 1a categoria. In particolare saranno realizzati gli spogliatoi, la biglietteria e la club house; verrà riposizionata la tribuna e saranno realizzati dei nuovi bagni dedicati al pubblico, oltre alla sistemazione delle parti esterne. Infine verrà realizzato un nuovo campo di calcio a 5. 

LEGGI ANCHE:  Nicola Virdis. Da Italia's Got Talent per la raccolta differenziata

“Siamo soddisfatti di poter dare avvio all’ultima fase di completamento del mini campus e di onorare gli impegni assunti con il Comune di Sassari – sottolinea il Direttore Generale di Ersu Libero Meloni che prosegue – gli studenti potranno godere di una struttura funzionale e completa aperta alla città, integrandosi e animando l’intero quartiere”.