Bosch: avviata istruttoria per presunto abuso di posizione dominante.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un’istruttoria nei confronti della società Robert Bosch GmbH per verificare l’ipotesi di abuso di posizione dominante sul mercato europeo dei sistemi di propulsione per biciclette elettriche. In particolare, secondo quanto ipotizzato nel provvedimento di avvio, Bosch non avrebbe consentito l’interoperabilità elettrica e digitale tra i suoi sistemi di propulsione e l’ABS per biciclette elettriche prodotto da Blubrake S.p.A., apparentemente senza alcuna valida giustificazione. Secondo l’Autorità, tale condotta potrebbe escludere l’unico concorrente di Bosch nel mercato europeo degli ABS per biciclette elettriche, in via di sviluppo, e incidere così in modo negativo sulla concorrenza.

Nei giorni scorsi i funzionari dell’Autorità hanno partecipato alle ispezioni condotte nelle sedi estere di Bosch e di altri soggetti ritenuti in possesso di elementi utili all’istruttoria, con l’assistenza dei funzionari delle Autorità di Concorrenza tedesca e olandese; sono state altresì svolte ispezioni nelle sedi in Italia, con l’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE:  Inaugurato il Fab Lab Innov@Marconi.