ERSU Sassari: in pagamento la prima rata della borsa di studio.

Al via (dalla prossima settimana) il pagamento della prima rata delle borse di studio al 100% degli aventi diritto. A confermarlo il trasferimento dei fondi PNRR e PON agli enti regionali per il diritto allo studio universitario d’Italia da parte del Mur, risolvendo finalmente la situazione di disagio per migliaia di studenti in tutta Italia.

Lo Stato ha trasferito agli Ersu sardi complessivamente 13 milioni e 370 mila euro per il PNRR e 3 milioni e 80 mila euro di risorse PON poi suddivise tra Sassari e Cagliari sulla base delle indicazioni fornite dall’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione.

Per ciò che riguarda il Nord dell’isola, l’Ersu di Sassari ha immediatamente avviato le procedure di scorrimento e, di fatto, ha dato il via al pagamento dei benefici economici destinati ai circa 1100 studenti e studentesse – cosiddetti idonei non beneficiari – che erano in attesa del beneficio da circa un mese.

LEGGI ANCHE:  Piano Casa, Michele Casciu: "Siamo nel caos".

Ancora pochi giorni, quindi, per l’erogazione della prima rata della borsa di studio a tutti gli aventi diritto.

Un risultato importante per la commissaria Straordinaria dell’Ersu di Sassari Rosanna Ruiu: “In futuro, a livello legislativo, occorrerà puntare con decisione sulla possibilità di ampliare la platea dei beneficiari e aumentare sensibilmente l’importo delle borse”.