Sardegna ricerche: concorso riservato ai propri precari.

Sardegna Ricerche stabilizza i suoi precari storici con un concorso per 11 tecnici e 10 funzionari amministrativi. La selezione, per titoli e colloquio, sarà riservata al personale con almeno tre anni di attività lavorativa maturati nell’Agenzia. Stabilizzazione resa possibile grazie all’incrementato dei fondi destinati all’agenzia.

“Finalmente – ha rimarcato nell’occasione la direttrice generale di Sardegna Ricerche, Maria Assunta Serra – possiamo dare una risposta a precari che hanno lavorato principalmente nella complessa gestione dei fondi Por e che negli anni hanno acquisito una professionalità importante da non disperdere. Il personale resta il valore più importante di un’azienda, soprattutto se altamente qualificato come il nostro”.

Si chiuderà così, dopo vertenze e proroghe, la questione dei 21 precari di Sardegna Ricerche. Resta ancora da capire, invece, l’impatto delle attività promosse dall’Agenzia nel territorio per – volendo citare l’ultima nota stampa di Sardegna Ricerche – “fronteggiare con maggiore energia i progetti di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico, oltre alle numerose attività al servizio di imprese, professionisti e start-up”.

LEGGI ANCHE:  Bi.Ar, la scienza al servizio dei produttori di birra artigianale della Sardegna.