Sardegna: 750 mila euro per le gite scolastiche.

Ammontano a 750 mila euro le risorse per gli interventi a sostegno dell’autonomia organizzativa e didattica e per il successo scolastico a favore delle scuole autonome di ogni ordine e grado della Sardegna.

La spesa complessiva sarà di 250 mila euro per ciascuno degli anni 2023, 2024 e 2025 per consentire alle Autonomie scolastiche, con sede nel territorio della Regione, lo svolgimento di visite didattiche presso siti archeologici, museali, culturali di particolare rilevanza sul territorio regionale e la realizzazione di progetti speciali, rivolti in particolare al contrasto della dispersione scolastica.

“La norma – sottolinea l’assessore Biancareddu – ha una duplice finalità. Sostenere la partecipazione delle Autonomie scolastiche a progetti speciali che consentano soprattutto di contrastare la dispersione scolastica (quali manifestazioni, fiere, gare e concorsi nazionali) e consentire agli studenti la fruizione guidata di tutti i possibili spazi culturali di cui la Sardegna è ricchissima”.

LEGGI ANCHE:  Via libera al fondo di garanzia per l'anticipazione della Cigd.

Negli ultimi anni sono stati finanziati circa 44 progetti speciali, con un costo medio per progetto di oltre 4 mila euro e circa 29 visite guidate nel territorio regionale, con un costo medio per visita di circa euro 3 mila e 500 euro. Lo stanziamento previsto, che terrebbe conto della necessità di garantire l’adozione delle necessarie misure di sicurezza sanitaria emerse in modo particolare negli ultimi anni, consentirebbe di finanziare circa 60 progetti o visite guidate all’anno, aventi un costo medio di euro 4 mila euro.