Sant’Anna arresi. Lega Sardegna: “Vogliamo turisti non clandestini!”.

Il coordinatore della Lega in Sardegna, Eugenio Zoffili, e il consigliere regionale Michele Ennas hanno scelto la località di Porto Pino, teatro di numerosi sbarchi di migranti, per incontrare militanti e sostenitori.

Per l’esponente regionale del partito di Salvini: “I continui sbarchi di migranti, accresciutisi nell’ultimo periodo complice anche la bella stagione, stanno arrecando un pesante danno d’immagine al nostro territorio. L’ultimo sbarco è, addirittura, avvenuto alla presenza di tantissimi bagnanti che si sono ritrovati ad assistere sgomenti alla scena. Una situazione paradossale, aggravata dall’assurdo e inconcepibile silenzio da parte del governo nazionale, reso ancora più incomprensibile in virtù anche dell’emergenza sanitaria, tuttora in corso, e delle positività al Covid-19 riscontrate in alcune di queste persone che si trovano ora in quarantena”.

LEGGI ANCHE:  Carloforte. Al via l'ambulanza INDIA.

Nel pomeriggio Ennas è stato nominato quale nuovo referente Lega Salvini Premier Sardegna per il Sulcis-Iglesiente: “Ringrazio il nostro coordinatore regionale Eugenio Zoffili per la fiducia accordatami. Stiamo svolgendo un grande lavoro e questo incarico e’ fonte di ulteriore motivazione per dare e fare sempre di più. Stiamo portando avanti le istanze del nostro popolo alternando la necessaria presenza all’interno dei palazzi con quella sulle piazze, tra la gente interpretando così a pieno lo spirito e animo più puro del nostro partito”.

“Il nostro e’ un progetto che mira da sempre a dare voce alle peculiarità e specificità dei territori, soprattutto quelli che, come il Sulcis-Iglesiente, non hanno trovato ascolto per tanto, troppo, tempo”.

LEGGI ANCHE:  Migranti, Johansson: "Trasferiti dall'Italia 699 richiedenti protezione internazionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.