‘React’: il claim della XXVI edizione del Salone Orientamenti di Genova.

“REACT” è la parola d’ordine dell’edizione XXVI del Salone Orientamenti di Genova, in presenza e online dal 16 al 18 novembre, dedicato ai temi dell’orientamento, formazione e lavoro.

Un claim non casuale, ricordano gli organizzatori, nato con l’idea di “invitare i giovani, e non solo, a non subire gli eventi ma ad essere protagonisti di questo momento storico: reagire, ripartire di slancio è l’obiettivo a cui puntare”.

“La formazione e l’orientamento delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi nella scelta del loro futuro sono temi al centro dell’agenda del Governo – ha ricordato nel corso dell’inaugurazione il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi -, come dimostrato anche dagli ingenti investimenti e dalle riforme che abbiamo previsto con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.

REACT è anche uno dei filoni tematici che caratterizzeranno il ricco palinsesto degli eventi, insieme a FUTURE, dedicato alla transizione ecologica e digitale; STEM, dedicato alle discipline scientifiche, economiche e tecnologiche; HUMAN, per scoprire gli aspetti più inaspettati delle discipline umanistiche e creative BLUE, focus dedicato al mare, risorsa naturale, professionale, culturale, economica. Eventi che vedranno la partecipazione di testimonial di talento, passione e resilienza, come Mauro Prina, unico italiano della missione Space X di Elon Musk, a Roberta Ivaldi, la ricercatrice della Marina che guida un team internazionale per studiare i cambiamenti climatici sugli Oceani, e atleti come il timoniere di Luna Rossa Pietro Sibello e Francesco Bocciardo, fino ad arrivare ad amministratori delegati e responsabili HR di grandi aziende del territorio e del Paese.

Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.
Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.

Oggi, la seconda giornata del Salone, seguirà il filo rosso della sostenibilità con “Mobilità fa rima con sostenibilità” , sulle ultime novità del mondo ferroviario, dai treni ad idrogeno di FNM-Trenord a quelli “supersonici” come l’Hyperloop, al risparmio energetico di POP e ROCK i nuovi treni regionali di Trenitalia entrati in servizio anche in Liguria, e con lincontro “Quando il rifiuto è risorsa” , dove multiutility del settore come Amiu e aziende specializzate del comparto presenteranno buone prassi e nuove opportunità. “Innovazione in azione” è il titolo dell’incontro con Alessandro Profumo AD di Leonardo, attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza.

LEGGI ANCHE:  Data science e impatto sociale: 8 borse dalla Fondazione Crt.

Ma il 17 è anche il giorno del Convegno nazionale sulla riforma dell’Orientamento, nel corso del quale gli assessori regionali all’istruzione di tutta Italia dialogheranno con il Ministero dell’Istruzione (Antimo Ponticiello, Direzione Nazionale Studente) su come impostare la riforma dell’orientamento nelle scuole. Nel pomeriggio si prosegue con “Gli ITS accompagnano le imprese nel cambiamento” (ore 17.30), focus sugli Istituti Tecnici Superiori, i percorsi post diploma che offrono una formazione tecnica altamente qualificata. Ne parleranno, fra gli altri, il presidente di ITS Italia Guido Torrielli e il Sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi.

Alle 15 l’Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Liguria Andrea Benveduti incontrerà gli studenti assieme agli startupper di SmartCup Liguria con il webinar “Diventare imprenditori di se stessi” per avvicinare studenti e insegnanti alla creazione di impresa. Aspetto nel nostro Paese ostacolato da una pessima programmazione fortemente squilibrata sulla formazione a totale nocumento della fase di accompagnamento, senza contare le ‘ipocrite’ sovvenzioni a fondo perduto…vero e proprio fumo negli occhi, eufemisticamente parlando.

Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.
Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.

Fra gli approfondimenti dedicati alle diverse discipline, per il ciclo Human, “Fumetto a chi”, finestra su quest’arte straordinaria rinverdita dal graphic novel (ore 16.00) con Fabiano Ambu e Giulio Mosca, o su altre professioni “insospettabili” generate dalle lauree umanistiche con “Cercasi umanista disperatamente” (ore 17.30). Mentre per le STEM va in scena “Un ingegnere nello spazio”, incontro con Mauro Prina, director Thermal Dynamics di SpaceX, il sogno spaziale di Elon Musk. Una storia esemplare, che dall’Istituto tecnico per periti informatici e da Baceno, il piccolo paese a nord del lago Maggiore dove Prina vive, lo ha portato a Los Angeles per raggiungere Marte.

LEGGI ANCHE:  Lavoro. Ipotesi per il piano straordinario per i Neet.

La giornata conclusiva del Salone sarà caratterizzata dal video-collegamento alle 10.30 con il Generale Francesco Paolo Figliuolo che parlerà agli studenti delle scuole superiori presenti in sala Grecale e in streaming da tutta Italia sul tema del “React”.

“Siate realisti, chiedete l’impossibile”, è il tema dell’incontro che, alle 9.30, vedrà due straordinari protagonisti parlare di ‘ambizione’: Davide Livermore, direttore del Teatro nazionale di Genova e regista del Macbeth che il prossimo 7 dicembre inaugurerà la stagione scaligera 21/22 e Martina Pastorino, dottoranda dell’Università di Genova, che ha recentemente vinto lo Student Prize Paper Award della IEE Geoscience and Remote Sensibing Society, competizione svoltasi nell’ambito della comunità scientifica internazionale del telerilevamento.

Alle 10.00 nello spazio Talk React incontro con Ansaldo Energia con l’Ad di Ansaldo Energia Giuseppe Marino. Dalle 10 alle 11 invece on line convegno dal titolo: ‘Le necessità formative al tempo del cambiamento’. L’ing. Ugo Salerno, CEO di RINA, e l’ing. Maurizio Michelini, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Genova, si confrontano sulle competenze necessarie per affrontare le nuove sfide. Alle 11.30, “Turisti sempre meno per caso” metterà in scena progetti e buone pratiche nell’ambito di questo importante settore. Vi partecipano Giovanni Berrino, Assessore al Turismo di Regione Liguria, Francesco Andreoli, Consorzio Liguria Together Hotels & Acomodations, Bettina Bolla, imprenditrice, Laura Gazzolo, Confindustria Liguria e Aldo Werdin, ITS. Alla stessa ora, ne “Il futuro è digitale”, Enrico Botte Gruppo Fos, Enrico Castanini, Liguria Digitale, Paolo Castellacci, Computer Gross e Gruppo SESA, e Gianmatteo Manghi, Cisco Italia, spiegheranno come e quanto la pandemia ha accelerato la transizione digitale e quale impatto ha avuto sulle aziende.

Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.
Salone orientamento Genova foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.

Alle 12.00 nello Spazio Mediterraneo ‘Consumi o scegli?’, presentazione del libro di Alessandro Franceschini, presidente di Altromercato, con Simona Ferro, assessore ai Rapporti con i Consumatori di Regione Liguria. Alle 14.30 “Agroalimentare tra sfide e opportunità: prospettive di sviluppo per i giovani” presenta le eccellenze di questo settore con l’assessore all’agricoltura Alessandro Piana, Lucio Carli – di Fratelli Carli Spa, Antonio Morini – Istruttore Forestale Imprenditore di Vertical Green, Lara Servetti – Responsabile Regionale Legacoop Liguria Dipartimento Agroalimentare, Paolo Varrella – Allevatore di Muscoli e di Ostriche e Presidente Cooperativa Mitilicoltori Associati e Luca Ronco – dell’ITS dell’Agroalimentare.

LEGGI ANCHE:  Sicurezza dei vaccini anti-Covid-19, il Rapporto dell'AIFA: "117920 segnalazioni su 108,5 milioni di dosi somministrate".

Alle 18.00, nell’incontro “Restart Giovani: la coprogettazione di Regione Liguria e Terzo Settore”, saranno presentati i progetti avviati nell’estate della ripartenza, che hanno coinvolto oltre 12.000 ragazzi liguri. E per i genitori, alle 18.30, “Aiutare i figli ad orientarsi. Un’occasione di dialogo e di scoperta”, dialogo con Luigi Ballerini, medico, psicanalista e scrittore di libri per l’infanzia.

Ci sarà anche uno spazio dedicato all’orientamento dei genitori, in programma giovedì 18 novembre, alle 20.30, “Aiutare i figli ad orientarsi: un’occasione di dialogo e scoperta” e ai colloqui tra candidati e imprese.

Per tutta la giornata di giovedì 18 novembre, ancora, saranno attivi alcuni laboratori che hanno caratterizzato il ‘Patto Restart Giovani’ che questa estate ha coinvolto 12mila giovani in tutta la Liguria.

foto 2020 Copyright – Liguria Digitale S.p.A.