Quartu Sant’Elena. Individuati e denunciati quattro giovani responsabili di un’aggressione ai danni di un minore.

Sono stati individuati e denunciati dalla Polizia di Stato i responsabili di un’aggressione ai danni di un giovane avvenuta nel pomeriggio di domenica nei pressi di un parco a Quartu Sant’Elena.

Una volta arrivati sul luogo della violenza, gli agenti hanno trovato un ragazzo minorenne visibilmente scosso al punto da non riuscire a spiegare quanto accaduto. Dalla successiva ricostruzione del quadro degli avvenimenti è emerso che il giovane sarebbe stato avvicinato da un ragazzo più grande, autore dell’aggressione in concorso con altri 3 ragazzi di età compresa tra 15 e 17 anni.

Il ragazzo senza poter in alcun modo difendersi è stato anche rapinato del cellulare, di due orecchini e di una collana. I quattro aggressori, consci dei loro limiti umani, si sono poi dileguati facendo perdere le loro tracce.

LEGGI ANCHE:  “Spesa sospesa”. Parte la raccolta per le famiglie bisognose.

Le indagini avviate immediatamente dagli investigatori del Commissariato, anche a seguito della denuncia presentate dai genitori della vittima, hanno permesso di identificare i quattro responsabili (di età compresa tra i 15 e 18 anni, tutti residenti nell’hinterland cagliaritano) e procedere nei loro confronti alla denuncia per rapina e lesioni in concorso.