Pubblica Amministrazione: bandi per oltre mille figure professionali.

Il potenziamento degli organici della Pubblica amministrazione, che ha già visto realizzare la maggior parte delle 170 mila assunzioni previste per il 2023, non si ferma neppure negli ultimi giorni dell’anno. In questa fase di incremento straordinario dei reclutamenti, sono stati infatti pubblicati questa settimana nuovi concorsi per oltre mille figure professionali da destinare a Enti territoriali e Amministrazioni centrali.

“Dopo il decreto sull’apprendistato, che ho firmato nei giorni scorsi per favorire l’inserimento di giovani under 24, prosegue il nostro impegno a rafforzare le Pubbliche amministrazioni con personale in grado di cogliere le sfide che abbiamo di fronte anche in relazione al PNRR. Il piano di reclutamento della Pubblica amministrazione è stato per l’anno in corso, e lo sarà anche nel 2024, una straordinaria opportunità occupazionale per i giovani motivati del nostro Paese”, afferma il ministro per la Pubblica amministrazione, senatore Paolo Zangrillo.

LEGGI ANCHE:  Simulazioni biomolecolari e urgent computing: La sfida italiana al Covid-19

Anche i nuovi bandi saranno disponibili sul Portale unico del reclutamento www.inpa.gov da cui è possibile candidarsi e seguire tutte le fasi di comunicazione ai candidati e delle procedure di concorso.

Nel dettaglio sono previsti 54 posti presso la Regione Calabria, 381 posto al MAECI (281 per assistenti amministrativi, 100 per esperti di informatica), 374 posti al MASAF (28 unità con il profilo di “funzionario agrario forestale”, 44 unità con il profilo di “funzionario amministrativo contabile”, 18 unità con il profilo di “funzionario amministrativo giuridico”, 12 unità con il profilo di “funzionario informatico”, 3 unità con il profilo di “funzionario linguistico e per la comunicazione”, 2 unità con il profilo di “funzionario tecnico ambientale”, 2 unità con il profilo di “funzionario tecnico idraulico”, 1 unità con il profilo di “funzionario tecnico meccanico”, 2 unità con il profilo di “funzionario veterinario”, 128 unità con il profilo di “ispettore agrario”, 25 unità con il profilo di “ispettore amministrativo contabile”, 84 unità con il profilo di “ispettore amministrativo giuridico”, 23 unità con il profilo di “ispettore chimico” e 2 unità con il profilo di “ispettore informatico”), 88 posti al MASAF assistenti (45 unità con il profilo di “assistente amministrativo contabile”, 4 unità con il profilo di “assistente tecnico informatico”, 16 unità con il profilo di “assistente agrario forestale”, 7 unità con il profilo di “assistente ispettore di laboratorio”, 16 unità con il profilo di” assistente ispettore amministrativo contabile”), 267 posti al Ministero della Difesa (152 unità con competenze in materia giuridico amministrativa, 35 unità con competenze in valutazione delle politiche pubbliche 75 unità con competenze in procurement e 5 unità con competenze in psicologia).

LEGGI ANCHE:  Pubblica amministrazione: meno del 2% dei lavoratori è under30.