Programma Marie Skłodowska-Curie: 328 milioni di euro a sostegno di 1630 ricercatori.

La Commissione europea ha annunciato oggi i risultati del bando 2020 delle borse individuali azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA), sovvenzioni finanziate mediante il programma dell’UE Orizzonte 2020 per la ricerca e l’innovazione e concesse a ricercatori che lavoreranno a progetti in tutti i settori della ricerca.

Un round del programma che erogherà 328 milioni di euro, finanziando circa 1630 ricercatori che lavorano presso università e organizzazioni di ricerca in Europa e in tutto il mondo, come pure nell’industria e nelle piccole e medie imprese.

Mariya Gabriel, foto Sardegnagol
Mariya Gabriel, foto Sardegnagol riproduzione riservata

La pubblicazione dei risultati è stata commentata dalla Commissaria per l’innovazione Mariya Gabriel: “Mi congratulo vivamente con i 1630 ricercatori che, nonostante la concorrenza agguerrita, sono riusciti a ottenere la prestigiosa borsa individuale Marie Skłodowska-Curie. Oggi più che mai abbiamo bisogno di competenze di ricerca di alto livello per prevedere, individuare e affrontare le sfide globali, ma anche per comunicare prove scientifiche tra discipline e alla comunità in generale. Sono entusiasta che i progetti contribuiranno alle transizioni verde e digitale, all’invecchiamento in buona salute e a società inclusive. Sono inoltre lieta di constatare che, grazie al successo del progetto pilota ‘Widening Fellowships’, abbiamo potuto concedere 46 borse supplementari a ricercatori di eccellenza nei paesi europei che sono attualmente meno rappresentati nelle azioni Marie Skłodowska-Curie”.

LEGGI ANCHE:  Tutela del patrimonio culturale europeo, Antonio Tajani: "Quali misure intende adottare la Commissione?".