Politiche giovanili: oltre 25 milioni stanziati dall’Agenzia Nazionale per i Giovani nel 2022.

18 milioni di euro stanziati nel 2022 per circa 386 progetti nell’ambito del programma Erasmus+ Gioventù e oltre 7 milioni di euro per 296 progetti nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà. Sono i dati che raccontano l’ammontare delle erogazioni dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, l’ente gestore dei programmi europei Erasmus+ Gioventù e Corpo europeo di solidarietà in Italia.

“Salutiamo un anno davvero speciale, che ha unito diverse e importanti ricorrenze. Nel 2022, dichiarato Anno europeo dei Giovani, abbiamo celebrato i 35 anni del programma Erasmus e anche i 15 anni di attività dell’Agenzia Giovani”, ha dichiarato la Direttrice generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Lucia Abbinante.

“Abbiamo vissuto questi momenti come occasioni di confronto intergenerazionale tra idee, metodologie e buone pratiche, guardando ai risultati raggiunti, ma soprattutto progettando il futuro e mettendo in campo azioni che consentiranno di coinvolgere sempre di più le nuove generazioni nella costruzione di un’Europa più inclusiva, che sappia rispondere alle sfide del presente”.

LEGGI ANCHE:  20 milioni di euro per le start-up ucraine.

Nel corso del 2022, attraverso i programmi europei Erasmus+ Gioventù e Corpo europeo di solidarietà, grazie all’attività delle organizzazioni giovanili italiane, sono stati coinvolti oltre 20mila giovani in progetti ed esperienze di mobilità, volontariato e solidarietà nell’ambito del programma Erasmus+, mentre più di 2 mila giovani hanno partecipato ai progetti inseriti nel contesto del Corpo europeo di solidarietà.

Numeri che raccontano l’impegno delle organizzazioni giovanili italiani nel creare percorsi di inclusione per i giovani italiani e consentire alle nuove generazioni di vivere l’esperienza della mobilità europea, promuovendo la cittadinanza e la partecipazione.

Un impegno che si conferma alto anche per il 2023. La Commissione europea ha recentemente pubblicato l’invito a presentare proposte e le guide ai programmi.

Per il 2023 ammontano a oltre 25 milioni di euro le risorse con cui l’Agenzia Nazionale per i Giovani potrà finanziare progetti nell’ambito di Erasmus+ Gioventù. I fondi sono ripartiti tra le varie azioni: KA1 Mobility Project (KA151/KA152/KA153) 12.076.142 euro; KA1 Youth Participation (KA154) 2.291.026 euro; KA1 DiscoverEU Inclusion Action (KA155) 595.033 euro; KA2 Cooperation partnerships (KA220) 7.653.977 euro; KA2 Small-scale partnerships (KA210) 1.692.656 euro; e Sport (KA182) 856.240 euro.

LEGGI ANCHE:  Ex Aras: firmati i primi contratti.

Tra i temi più presenti nei progetti Erasmus+ Gioventù approvati nel 2022: Creativity, arts and culture (9,5%); Environment and climate change (7,1%); Inclusion of marginalised young people (5,7%); Democracy and inclusive democratic participation (5,5%); Green skills (5,2%); European identity, citizenship and values (5,2%); Physical and mental health, well-being (4,9%); Quality and innovation of youth work (4,9%).

Per quanto riguarda il programma Corpo europeo di solidarietà, le risorse complessive sono pari a 10.254.165 euro, di cui 6.716.798 euro per progetti di volontariato, 1.068.820 euro per progetti di solidarietà, 680.978 euro per Net e Quality Label e, infine, 1.787.569 euro per TEC.

Per il Corpo europeo di solidarietà, i temi più presenti nei progetti approvati nel 2022 sono: Community development (16,5%); Inclusion of marginalised young people (10,1%); Creativity, arts and culture (9,5%); Environment and climate change (8,1%).

LEGGI ANCHE:  Partecipa all'European Youth Event 2020.

Durante l’anno, inoltre, si sono svolte numerose attività di disseminazione e di formazione dedicate ai programmi europei, per diffonderne la conoscenza presso i giovani, le organizzazioni e le associazioni giovanili. Tra questi: visite di studio, seminari online e le palestre di progettazione, un ciclo di incontri (online e in presenza) che l’ANG realizza per presentare i programmi europei per la gioventù e per illustrare le modalità di partecipazione.