NextGenerationEU: la Commissione riceve dall’Italia la terza richiesta di pagamento.

La terza richiesta di pagamento dell’Italia, per un totale di 19 miliardi in sovvenzioni e prestiti nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza, è stata ricevuta dalla Commissione UE.

Il provvedimento, hanno ricordato oggi dall’Esecutivo von der Leyen, riguarda 55 obiettivi che coprono diverse riforme nei settori della concorrenza, della giustizia, dell’istruzione, del lavoro sommerso e della gestione dell’acqua, nonché investimenti in cybersecurity, rinnovabili, reti, ferrovie, ricerca, turismo, rigenerazione urbana e sociale politiche.

Il piano complessivo per la ripresa e la resilienza (RRP) dell’Italia, in particolare, è finanziato con 69 miliardi di euro di sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro di prestiti. I pagamenti nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza sono basati sui risultati e subordinati all’attuazione da parte dell’Italia degli investimenti e delle riforme delineati nel suo piano per la ripresa e la resilienza.

LEGGI ANCHE:  Giovani, in Italia sono oltre 50mila i cosiddetti Hikikomori.

La Commissione valuterà ora la richiesta e invierà quindi la sua valutazione preliminare del raggiungimento da parte dell’Italia delle tappe fondamentali e degli obiettivi richiesti per questo pagamento al Comitato economico e finanziario del Consiglio.