Poker del Milan a San Siro, Semplici: “La squadra è ancora da completare”.

Una partita a senso unico. Così si potrebbe definire l’incontro di San Siro per il Cagliari di Leonardo Semplici. Gara iniziata in salita con la marcatura di Tonali e – nonostante il momentaneo pareggio di Deiola – chiusa prima con Diaz e con la doppietta di Giroud.

Partita sbloccata al 12’su punizione magistralmente calciata da Tonali appena fuori area, e ripresa momentaneamente dai rossoblù al 15′ da Deiola che nella mischia stacca di testa indirizzando verso l’angolo lontano della porta di Maignan.

Situazione di equilibrio che dura ben poco: al 17′ Leao pesca Brahim Diaz che spiazza Radunovic. Al 24′ il gol del ko: sempre Brahim Diaz va via sulla trequarti e confeziona un assist per Giroud. Chirurgico il sinistro del francese.

Milan incontenibile: al 28′ colpo di testa di Kjaer respinto da Pavoletti, poi sul proseguo dell’azione, Tomori al volo spedisce verso l’angolino, Radunovic in tuffo leva il pallone dall’angolo sinistro. Al 34′ diavoli ancora pericolosi, con una incursione di Theo Hernandez che si libera di Ceppitelli e crossa per Giroud, questa volta senza successo.

LEGGI ANCHE:  Cagliari, un pareggio che vale come una vittoria.

La risposta del Cagliari è timida e al 41′ su tiro da fuori Brahim Diaz, Strootman tocca col braccio in area. L’arbitro Serra dopo il consulto del VAR indica il dischetto. Giroud trasforma con un preciso e angolato tiro a mezza altezza, alla sinistra di Radunovic.

Nella ripresa, cala il ritmo di gioco. Al 55′ ottimo cross di Marin dalla destra, salta Pavoletti ma non riesce ad impattare il pallone con potenza, sul fondo.

Cambio forzato tra i rossoblù al 63′: Zappa rileva Ceppitelli. Poco dopo l’intervento di Godin su Giroud evita la manita milanista.

Al 66′ lancio di Kjaer, Leao sfugge a Zappa, cross basso, Godin ci mette nuovamente una pezza mandando in angolo. Triplo cambio nel Milan: Rebic, Bennacer e Florenzi al posto di Leao, Tonali e Saelaemekers. Al 75′ nuovi cambi sulla panchina del Cagliari. Entrano Lykogiannis e Farias per Dalbert e Strootman.

L’esterno sinistro greco si rende subito pericoloso con una punizione calciata direttamente in rete dalla destra, Magnain para in tuffo. Quindi un tiro di Pavoletti a botta sicura è deviata in angolo da Kjaer.

LEGGI ANCHE:  Sfuma la vittoria negli ultimi secondi, Di Francesco: "Il rammarico è grande".

All’85’ Pereiro e Ceter entrano al posto di Deiola e Pavoletti, nel Milan Maldini per Dias.

Finisce 4-1 a San Siro e, dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, si tornerà in campo alla Unipol Domus contro il Genoa.

Un risultato, secondo mister Semplici, un po’ troppo ampio per quanto espresso in campo dai rossoblù: “Credo che la squadra abbia tenuto bene il campo, gli episodi ci sono andati un po’ tutti contro. Dispiace per il secondo gol, arrivato su un tiro deviato in modo fortuito, perché arrivato subito dopo aver trovato il gol del pareggio; il terzo è nato da un nostro errore, siamo andati in pressione coi centrocampisti centrali e ci hanno bucato. A quel punto ci siamo un po’ demoralizzati e questo non deve accadere, ma non ci siamo mai disuniti; penso che se la partita fosse rimasta maggiormente in equilibrio, avremmo potuto fare una partita ancora migliore. Diamo però i meriti al Milan, che è una grande squadra. La squadra – ha proseguito nella conferenza post gara – è ancora da completare, ma ritengo importante che al di là del sistema di gioco restino il principio e la mentalità”.

LEGGI ANCHE:  Contro il Milan arriva la quarta sconfitta consecutiva.

Milan-Cagliari 4-1

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernández; Tonali (23′ st Bennacer), Krunic; Saelemaekers (23′ st Florenzi), Díaz, Leao (23′ st Rebic); Giroud. A disp.: Plizzari, Tatarusanu; Ballo-Touré, Gabbia, Kalulu, Romagnoli, Castillejo; Maldini. All.: Pioli.

Cagliari (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli (19′ st Zappa), Godín, Carboni; Nández, Marin, Strootman (30′ st Farias), Deiola (40′ st Pereiro), Dalbert (30′ st Lykogiannis); Joao Pedro, Pavoletti (40′ st Céter). A disp.: Aresti, Fusco; Altare, Walukiewicz; Grassi, Oliva. All.: Semplici.

Arbitro: Serra di Torino.

Marcatori: 12′ pt Tonali (M), 15′ pt Deiola (C), 17′ pt Diaz (M), 24′ pt Giroud (M), 43′ pt Giroud (M, su rig)

Note: ammoniti: Diaz (M); Dalbert, Strootman, Godin, Nandez (C). Recupero: 2′ pt, 2′ st. 

foto Cagliari Calcio