Parlamento europeo: “Stop ai tirocini gratuiti per i giovani”.

I tirocini e stage non retribuiti sono “una forma di sfruttamento dei giovani e una violazione dei loro diritti”. Sono queste le conclusioni del Parlamento europeo, espressosi favorevolmente – con 580 voti favorevoli, 57 contrari e 55 astensioni – sul testo per l’equa retribuzione per tirocini e apprendistati.

Un provvedimento che, di fatto, invita la Commissione e gli Stati membri a proporre un quadro giuridico comune per contrastare la pratica della gratuità per i tirocini giovanili e favorire politiche occupazionali e sociali per i giovani in Europa.

Gli eurodeputati, nel documento approvato, hanno chiesto alla Commissione di programmare uno spazio digitale unico, dove unire l’esistente Portale europeo per i giovani e le piattaforme Europass ed Eures per la creazione di un portale che fornisca assistenza e informazioni ai giovani su formazione, lavoro, stage, sostegno finanziario e programmi di mobilità.

LEGGI ANCHE:  Parlamento europeo. I temi del 2020 ancora in sospeso.

foto Laurie Dieffembacq © European Union 2020 – Source : EP