Oristano, un ulivo in memoria delle vittime dell’amianto.

La cerimonia vittime dell'amianto
La cerimonia vittime dell’amianto

Si è svolta nel giardino dell’istituto scolastico Mossa la cerimonia in memoria delle vittime dell’amianto, promossa oggi dall’Associazione Ex-esposti per sensibilizzare gli studenti, rappresentanti delle nuove generazioni, al pericolo rappresentato dalla fibra killer, responsabile della perdita di numerose vite umane in tutta Italia e in particolare in Sardegna: “Vogliamo sensibilizzare i giovani ai temi ambientali legati all’amianto, – ha detto Giampaolo Lilliu, presidente dell’associazione – per evitare che in futuro possano essere commessi gli stessi errori che negli anni 70 hanno consentito, per ignoranza e necessità, una strage silenziosa in cambio di un pugno di buste paga”.

L’Assessore all’Ambiente del Comune di Oristano, nel corso della cerimonia, ha ricordato l’impegno dell’amministrazione sul tema: “Stiamo lavorando – dice Gianfranco Licheri – per avviare una dismissione sicura dell’amianto per evitare nuove esposizioni e abbiamo almeno 4 obbiettivi da intensificare: la messa in sicurezza dei siti contaminati, un piano di prevenzione, la sorveglianza sanitaria e la sensibilizzazione ai temi ambientali delle giovani generazioni. L’albero piantato sarà il simbolo, da oggi in poi, della tenacia con cui dovremo difendere questi principi”.

LEGGI ANCHE:  Incidente sulla A14. Si rovescia il bus dei profughi ucraini.