Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Oristano. Il comune prepara la celebrazione per i 140 anni del monumento a Eleonora d'Arborea. - Sardegnagol

Oristano. Il comune prepara la celebrazione per i 140 anni del monumento a Eleonora d’Arborea.

A un mese dal 140esimo anniversario del monumento a Eleonora d’Arborea l’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano e la Fondazione Oristano lanciano una serie di iniziative per celebrare l’importante ricorrenza.

“Speriamo che l’evoluzione della pandemia consenta di festeggiare adeguatamente l’anniversario del monumento che ricorda la giudicessa – osservano il Sindaco e Presidente della Fondazione Oristano Andrea Lutzu e l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna – La comunità oristanese ha un legame molto stretto con Eleonora d’Arborea, un personaggio storico i cui meriti superano abbondantemente i confini dell’isola. Il 140esimo anniversario della posa del monumento a lei dedicato è dunque una occasione per ricordare l’opera della giudicessa e il rapporto che la lega alla città”.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Storie e miti raccontati dalle costellazioni del cielo.

L’anniversario, in programma per il fine settimana del 22 maggio, sarà celebrato con una serie di iniziative: “L’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano e la Fondazione Oristano vogliono partire già da oggi coinvolgendo tutta la città nei festeggiamenti della ricorrenza, attraverso la ricerca di vecchie foto della piazza Eleonora e del monumento a lei dedicato, per ripercorrere con le immagini i cambiamenti che nel tempo sono intervenuti e che hanno portato piazza Eleonora all’aspetto attuale” precisa l’Assessore Sanna.

Il monumento a Eleonora d’Arborea, primo monumento laico in Italia dedicato a una donna, sintesi perfetta della storia della città di Oristano, ha caratterizzato negli anni l’intero tessuto urbanistico della piazza a lei dedicata, fino a diventare simbolo rappresentativo imprescindibile di un’intera comunità.

LEGGI ANCHE:  Presentazione del libro "Nuove passeggiate semiserie. Stampace".

Attraverso il gruppo Facebook “I mille volti di Eleonora” il comune ha chiesto a tutti i cittadini, agli appassionati, ai curiosi e a chiunque voglia prendere parte all’iniziativa, di condividere foto antiche del monumento o immagini d’epoca della piazza, rappresentative di situazioni e/o momenti vissuti, in cui si intraveda anche la statua della Giudicessa. Le immagini condivise nel gruppo Facebook saranno poi raccolte in un unico video finale che mostrerà tutti i contributi inviati e che sarà condiviso sul gruppo e sui canali social.

foto Comune di Oristano