Oristano. I tesori museali sono online.

L’Assessorato comunale alla Cultura, con il supporto e la collaborazione della Fondazione Oristano, mette in campo tutti gli strumenti multimediali per mettere a disposizione dei cittadini i propri tesori museali.

“Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e sulla base delle ultime direttive governative, sono stati attivati diversi servizi, gestiti anche attraverso piattaforme di smart-working – spiega l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna -. Gli operatori di MuseoOristano, Pinacoteca Carlo Contini, Antiquarium arborense, Biblioteca comunale, Archivio storico e Centro di documentazione sulla Sartiglia, stanno facendo la loro parte per assicurare un contributo ai cittadini, agli studenti che non possono frequentare le lezioni a scuola e agli adulti che spesso a causa degli impegni quotidiani non possono dedicarsi alla conoscenza della loro città”.

LEGGI ANCHE:  Musica elettronica. Ad agosto a Cagliari arriva "The Butterfly Effect".

Sartiglia 2020“Questi giorni trascorsi forzatamente in casa possono essere impiegati proficuamente per conoscere meglio Oristano – prosegue l’Assessore Sanna -. Basta un computer, uno smartphone o un tablet per scoprire la nostra storia, quella dei monumenti e dei personaggi. Per approfondire particolari o scoprire cose nuove su Oristano. Con gli strumenti multimediali di cui oggi disponiamo possiamo fare tanto”.

MuseoOristano offre la possibilità di fare un tour virtuale nella città di Oristano, stando comodamente seduti a casa, riscoprendo il valore della cultura, delle bellezze del patrimonio artistico. Stesso discorso per il Museo Archeologico Antiquarium Arborense, dove sono raccolte le storie sui reperti custoditi al suo interno, proponendo giochi e quiz a premi legati all’archeologia.

LEGGI ANCHE:  Sì alla riqualificazione del porto turistico di Torre Grande.

Curiosi e cittadini possono visitare anche l’Archivio Storico Comunale e la fanpage della Sartiglia, accompagnando i visitatori tra simboli, immagini e storie della giostra equestre e dei suoi protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.