NextGenerationEu, l’Italia invia la richiesta per l’erogazione di 21 miliardi alla Commissione UE.

Il 30 dicembre 2021 la Commissione europea ha ricevuto la prima richiesta di pagamento dall’Italia nell’ambito del meccanismo di recupero e resilienza (RRF), per un importo pari a 21 miliardi di euro.

Il piano complessivo di ripresa e resilienza dell’Italia sarà finanziato con 68,9 miliardi di euro di sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro di prestiti. Pagamenti, ricordano dalla Commissione, che resteranno subordinati all’attuazione da parte dell’Italia degli investimenti e delle riforme delineate nel suo piano di ripresa e resilienza.

Le risorse per gli interventi riportati nel documento inoltrato alla Commissione, sosterranno la realizzazione di azioni e misure nei settori della giustizia, della pubblica amministrazione, dell’audit, dell’istruzione, delle politiche attive del mercato del lavoro, del digitale e del turismo, nonché della semplificazione della legislazione in settori come rifiuti, acqua e trasporto ferroviario.

LEGGI ANCHE:  Scuole in Ucraina: 100 milioni per la ricostruzione.

La Commissione, adesso, avrà a disposizione due mesi per valutare la richiesta del nostro Paese, trascorsi i quali trasmetterà al Comitato economico e finanziario (CEF) del Consiglio la propria valutazione preliminare del conseguimento da parte dell’Italia dei target intermedi e finali necessari per tale erogazione. 

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA