NextGenerationEU: la Commissione europea mobilita ulteriori 12 miliardi di euro.

Ieri la Commissione europea ha emesso 12 miliardi di euro in un’operazione in due tranche nell’ambito del programma faro NextGenerationEU. L’operazione prevede una nuova obbligazione a cinque anni da 7 miliardi di euro con scadenza il 4 ottobre 2027 e di una nuova obbligazione a 30 anni da 5 miliardi di euro con scadenza il 4 ottobre 2052.

Il programma NextGenerationEU della Commissione – per Johannes Hahn, Commissario europeo per il Bilancio e l’amministrazione – continua a offrire vantaggi agli Stati membri dell’UE e ai suoi beneficiari. I fondi raccolti continueranno a sostenere la ripresa dell’Europa dopo la pandemia e le tanto necessarie trasformazioni verde e digitale“.

Con l’operazione di ieri, la Commissione ha emesso un totale di 73,75 miliardi di € in finanziamenti a lungo termine nell’ambito di NextGenerationEU nel 2022 e di 144,75 miliardi di € dall’avvio del programma nel giugno 2021. Di questo totale, 23,75 miliardi di € sono stati emessi dal luglio 2022, in linea con il piano di finanziamento elaborato dalla Commissione per il periodo luglio-dicembre 2022, presentato alla fine di giugno 2022.

LEGGI ANCHE:  Josep Borrell: "Gli incontri con il ministro Lavrov e le autorità russe confermano che Ue e Russia si stanno allontanando".

Grazie ai fondi raccolti, la Commissione ha finora erogato oltre 110 miliardi di € a titolo del dispositivo per la ripresa e la resilienza e oltre 15 miliardi di € per altri programmi dell’Unione che beneficiano di finanziamenti nell’ambito di NextGenerationEU.