NextGenerationEU: la relazione sull’attuazione del dispositivo.

La Commissione europea ha pubblicato oggi il suo rapporto di revisione sull’attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF), ovvero il fulcro del programma NextGenerationEU. 

A 18 mesi dalla sua introduzione, la relazione conferma alcuni progressi nell’attuazione dello strumento. Il rapporto illustra numerosi esempi di investimenti e riforme finanziati dalla RRF nei 25 piani nazionali di ripresa e resilienza adottati finora. Per l’Italia – cha ad oggi ha ricevuto 18,95 miliardi di euro in contributi e 26,94 miliardi in prestiti – la quota di traguardi e obiettivi raggiunti a distanza di 18 mesi è pari al 10%. Meglio di noi la Francia (22%), Spagna (13%) e il Portogallo (con l’11%).

LEGGI ANCHE:  Settimana europea della gioventù, i temi della nuova edizione.

Tutti i piani nazionali, secondo il report, superano l’obiettivo climatico del 37%, con alcuni Stati membri che utilizzano più della metà della loro dotazione a sostegno degli obiettivi climatici. Complessivamente, la spesa per il clima ammonta a circa il 40% e la spesa per il digitale a circa il 26%. Il rapporto include anche un’attenzione particolare su come la RRF aiuterà gli Stati membri a sostenere la parità di genere.

Infine, la relazione delinea come la RRF contribuirà a realizzare gli obiettivi di REPowerEU, programma che ha incassato, recentemente, la ‘bacchettata’ della Corte dei Conti europea.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT