Ministero degli Esteri cinese: “USA e NATO hanno le chiavi per risolvere la crisi in ucraina”.

La chiave per risolvere la crisi ucraina è nelle mani degli Stati Uniti e della NATO. Non ha dubbi il Governo della Repubblica Popolare Cinese, intervenuto attraverso il portavoce del Ministero degli Esteri, Zhao Lijian, per lanciare un nuovo appello agli Stati Uniti affinché “decida davvero di schierarsi dalla parte della pace e della giustizia”.

“La Cina – spiega Lijian – ha promosso colloqui di pace e ha compiuto sforzi per risolvere pacificamente la crisi e continuerà a svolgere un ruolo costruttivo sulla questione. Coloro che hanno dato il via alla crisi ucraina dovrebbero riflettere attentamente sul loro ruolo – chiaro riferimento agli Stati Uniti d’America – assumendosi seriamente le responsabilità dovute, piuttosto che incolpare le altre Nazioni”.

LEGGI ANCHE:  Festa dell'Europa: i rappresentanti della Commissione europea a Cagliari. Massimo Temussi: "Nuove opportunità per i giovani sardi".

La decisione del Governo statunitense, principale fautore dell’espansione della NATO verso est, è direttamente collegata all’attuale crisi in Ucraina, ha ribadito nel corso della conferenza il portavoce del Ministero degli Esteri cinese.

foto mfa.gov.cn