Minacce su Facebook, Pais: “Solidarietà a Eugenio Zoffili”

Eugenio Zoffili, foto SardegnagolIl livello di educazione che si riscontra nei social network e in certi interventi dei nostri rappresentanti politici non sempre può ritenersi all’altezza di un grande Paese come l’Italia. 

Mentre poco si può fare sul fronte del tenore dei discorsi pubblici di taluni ‘politici’ (specialmente quando incitano all’odio) almeno nei social network, grazie alle impostazioni, possono essere censurati i commenti volgari e denigratori, evitando così brutte sorprese. 

Come è capitato al neo commissario della Lega in Sardegna, Eugenio Zoffili, destinatario di un commento offensivo, contenente minacce di morte rivolte a lui e agli esponenti del partito, dopo aver pubblicato sul proprio account di Facebook un post che annunciava la manifestazione leghista del 2 giugno a Cagliari.

Un attacco sopra le righe che ha registrato l’intervento del Presidente del Consiglio Regionale, Michele Pais: “Esprimo piena e incondizionata solidarietà al Coordinatore regionale della Lega Eugenio Zoffili, e lo invito a proseguire la sua attività politica con ancora maggior forza. Nulla può giustificare questo grave e vigliacco tentativo di intimidazione. E’ spregevole che un uomo politico, di qualsiasi schieramento, venga fatto oggetto di minacce indegne di un paese civile”.

“Il rispetto dell’avversario politico – ha proseguito il Presidente Pais – è fondamento imprescindibile di ogni democrazia. Mi auguro che su questo deprecabile episodio facciano chiarezza al più presto le autorità competenti”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

LEGGI ANCHE:  Consiglio Regionale. Incontro con il Commissario europeo Vytenis Andriukaitis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.