Le mura medievali della Oristano giudicale

Il progetto di valorizzazione del percorso delle mura medievali di Oristano compie un altro passo avanti. Entro qualche settimana saranno sistemati i nuovi pannelli illustrativi ed altri elementi che, integrando quelli già esistenti, consentiranno una migliore conoscenza della storia del tracciato murario che cingeva la città.

La Fondazione Oristano, darà il via ai lavori di potenziamento del progetto di valorizzazione del percorso delle mura medievali della Oristano giudicale grazie al contributo del Comune di Oristano e della Camera di Commercio di Oristano, nell’ambito del progetto “Destinazione Sardegna sviluppo e promozione percorsi culturali”.

“Il posizionamento di altri pannelli esplicativi, unitamente alla riverniciatura di alcuni tratti delle scritte che segnano il tracciato delle mura cittadine, rappresenterà un ulteriore passo in avanti nell’ambito della valorizzazione delle mura medievali di Oristano” spiega l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna,

LEGGI ANCHE:  Governo, Dario Franceschini: "La cultura tra i pilastri dell’agenda di Draghi".

Il testo utilizzato per le scritte, tratto dall’iscrizione posta sulla Torre di Mariano II, ricorda la realizzazione delle opere di difesa della capitale arborense volute del sovrano giudicale alla fine del XIII secolo.

Il progetto, inoltre, in corrispondenza del tratto di mura attaccato alla Torre di Mariano II sulla Piazza Roma, prevede il posizionamento a terra di chiodi di ottone che ancora una volta riprodurranno il tracciato delle mura.
I nuovi pannelli, posizionati in corrispondenza dei principali tratti della cinta muraria ancora conservata, offriranno ulteriori notizie sulla storia della fortificazione oristanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.