La Russia entra in Ucraina, Josep Borrell: “Ore buie per l’Europa”.

“Queste sono le ore più buie per l’Europa dalla seconda guerra mondiale. Una grande potenza nucleare ha attaccato un Paese vicino e minaccia rappresaglie su qualsiasi altro Stato che possa venire in suo soccorso”, ha ricordato nelle prime ore della mattina l’Alto Rappresentante dell’UE, Josep Borrell.

“Questa – prosegue l’Alto Rappresentante – non è solo la più grande violazione del diritto internazionale, è una violazione dei principi fondamentali della convivenza umana. L’Unione europea risponderà con determinazione. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha convocato una riunione del Consiglio europeo questa sera per adottare un pacchetto di sanzioni più forte. In qualità di Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell’Unione europea, mi metterò in contatto con i nostri partner in tutto il mondo per garantire che la comunità internazionale colga appieno la gravità del momento e chieda con forza alla Russia di cessare immediatamente questo comportamento intollerabile”.

LEGGI ANCHE:  Nuove sanzioni alla Russia, von der Leyen: "L'aggressore deve pagare".
La dichiarazione della presidente Ursula von der Leyen e dell’Alto rappresentante Josep Borrell

“L’Unione Europea – conclude – insieme a partner transatlantici e affini, ha compiuto sforzi senza precedenti per raggiungere una soluzione diplomatica alla crisi di sicurezza causata dalla Russia, ma la Russia non ha ricambiato questi sforzi e ha invece optato unilateralmente per una grave e premeditata escalation”.

Copyright European Union, 2022