La nuova opposizione in Consiglio regionale, Schirru: “Sarà costruttiva”.

Sarà un’opposizione costruttiva quella della XVII Legislatura? Probabilmente sì come suggerito oggi in conferenza stampa dal consigliere regionale di Alleanza Sardegna, Stefano Schirru: “La nostra sarà un’opposizione costruttiva alla Giunta Todde, prenderemo in considerazione i provvedimenti di legge che andranno nella direzione degli interessi dei sardi. E proporremo da subito provvedimenti attesi come una legge per ristorare con voucher gli imprenditori e i commercianti che hanno subito danni economici a causa dei lavori pubblici”.

Presentando la proposta di legge sui voucher, Schirru ha poi precisato che non si tratta di una misura contro il sindaco Paolo Truzzu (sul quale c’è poco da dire dopo il fallimento alle ultime consultazioni regionali e l’impietoso mandato al Governo della Città di Cagliari).

LEGGI ANCHE:  Dl 162, Desirè Manca: "Vergognosa legge 'Salva-Amici' ".

Nel corso della conferenza stampa c’è stato spazio anche per la condivisione delle prime proposte di legge da presentare “dalle parti dell’opposizione”: “Presenteremo una proposta di legge sulla prima casa, con un fondo di rotazione destinato a finanziare quella quota, il cosiddetto anticipo, che le banche molto raramente finanziano. I nuovo consiglio regionale – prosegue – dovrà mettere mano alla Sanità, alla quale serve personale. E alla legge urbanistica e al piano casa”.