La Commissione avvia una consultazione pubblica sull’European Media Freedom Act.

Oggi la Commissione europea ha lanciato la consultazione pubblica sull’imminente European Media Freedom Act, un’iniziativa storica annunciata dalla presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell’Unione del 2021 per salvaguardare il pluralismo e l’indipendenza dei media nell’UE.

Nell’occasione la vicepresidente per i Valori e la trasparenza, Věra Jourová, ha dichiarato che “i media sono un pilastro della democrazia che si sta incrinando a causa dei tentativi di pressione di governi e gruppi privati” e che “i giornalisti dovrebbero essere in grado di svolgere il proprio lavoro senza rischi per la propria incolumità”.

Il commissario per il Mercato interno, Thierry Breton, in occasione del lancio della consultazione ha poi aggiunto che “i media europei devono rimanere indipendenti e operare senza alcuna interferenza ingiustificata. Vogliamo ascoltare le opinioni dei cittadini per un mercato dei media resiliente, che fornisca informazioni affidabili ai cittadini”.

LEGGI ANCHE:  Lotta alla disoccupazione. La relazione della Commissione conferma il successo di SURE. Stanziato più del 90 % della dotazione totale di 100 miliardi.

La consultazione, in particolare, si concentra sul tema trasparenza e l’indipendenza, la difesa della pluralità e sull’equa ripartizione delle risorse statali tra i mezzi di informazione.

Foto di otrags da Pixabay