Incendi: l’UE raddoppia la flotta aerea per l’estate 2023.

Il commissario per la gestione delle crisi Janez Lenarčič ha annunciato il raddoppio della flotta antincendio aerea di rescEU per la stagione estiva. Ad aggiungersi alla flotta antincendio rescEU per il 2023 24 aerei e 4 elicotteri provenienti da dieci Paesi UE e ben 450 vigili del fuoco che saranno schierati in Francia, Grecia e Portogallo.

A seguito degli appelli dei ministri dell’UE e del Parlamento europeo, nel 2022 la Commissione ha sviluppato anche un piano d’azione per la prevenzione degli incendi boschivi. Questo piano d’azione sarà organizzato attorno a tre obiettivi: migliorare la capacità amministrativa; sensibilizzare; aumentare gli investimenti in azioni di prevenzione degli incendi boschivi.

Inoltre, è stato creato un team di supporto per gli incendi del Centro di coordinamento della risposta alle emergenze per consentire il monitoraggio e l’analisi quasi in tempo reale della situazione degli incendi da metà giugno a metà settembre.

LEGGI ANCHE:  I porti dell’UE si riprendono dalla pandemia. Paesi Bassi principale Paese di trasporto marittimo in Ue.