Giuseppe Meloni: “Mentre Salvini inizia la campagna per Truzzu, la Sassari-Olbia, rischia l’ennesimo Stop”.

Tra una passerella e un’altra da parte dei big della politica italiana a farne le conseguenze potrebbero essere le opere pubbliche. Lo ha ricordato oggi il presidente del PD Sardegna, Giuseppe Meloni, intervenuto sulla paventata necessità di una nuova procedura di Valutazione di impatto ambientale per poter proseguire i lavori della Sassari Olbia.

L’attesa, riferisce Meloni, è ormai di decenni. La nuova strada, i cui lavori sono iniziati nel 2012 si sarebbe dovuta ultimare nel 2016 e a ciò dovevano servire le deroghe commissariali governative, proprio a comprimere i tempi di realizzazione. Dopo oltre un decennio siamo ancora qui: mancano i due lotti che possiamo definire principali; il percorso è costellato da segnaletica orizzontale e verticale non sempre coerente; non è facile trovare l’uscita giusta sulle rotonde provvisorie; per percorrere quei tratti occorre non solo prudenza ma perizia, nervi saldi e grande pazienza. Ora la doccia gelata. Chi conosce le procedure della Pubblica Amministrazione e soprattutto quelle relative alla valutazione di impatto ambientale, non può non pensare che la Sassari Olbia potrebbe diventare una delle tante opere incompiute“.

LEGGI ANCHE:  Crisi nelle campagne sarde, Murgia: "Colpe non si possono addebitare alla Giunta".

Le autorità preposte, Ministero, ANAS e Regione, ricorda Meloni, debbono quindi vigilare e intervenire affinché i tempi dei processi amministrativi siano compatibili con quelli attualmente previsti per l’ultimazione dell’opera (2024/2025) e la nuova VIA non diventi la tomba della Sassari Olbia.Ricordo – prosegue – che il presidente della regione, di centrodestra, era commissario straordinario per la realizzazione dell’opera, e che solo sei mesi fa, il 19 luglio 2023, il ministro dei trasporti Salvini, atteso domani nell’Isola, dichiarava: “Verrò in Sardegna una volta al mese. Ogni volta porterò progetti e finanziamenti su strade, ferrovie, porti e aeroporti”. Abbiamo visto terminata e realizzata qualche opera? Nessun risultato positivo per i sardi, ma unicamente le solite passerelle elettorali!”.

LEGGI ANCHE:  Solinas scrive a Paola De Micheli: “Chiudere porti e aeroporti”

foto Sardegnagol riproduzione riservata