Giovani Democratici: “Si al voto ai 16enni”.

Il neo eletto segretario del Partito Democratico Enrico Letta ha recentemente riproposto l’estensione del diritto di voto ai sedicenni. Un’iniziativa condivisa oggi dai Giovani Democratici sardi: “È paradossale che i sedicenni oggi possano già lavorare, percepire un reddito e pagare le imposte ma non abbiano ancora il diritto di scegliere i propri rappresentanti e di incidere nell’attività politica del Paese”.

“Il voto ai sedicenni, da estendere anche al Senato, certamente non basta ma può essere uno strumento fondamentale per rendere la politica più vicina e più attenta ai bisogni e alle necessità dei più giovani. Noi crediamo che la politica sarà migliore se saranno i sedicenni a condizionarla”.

LEGGI ANCHE:  Aumentano le borse di specializzazione in medicina: sono 17.400 quelle finanziate.