Fiscalità: il Consiglio rivede la lista dei Paesi in black list.

Il Consiglio ha aggiornato la propria black list dei Paesi poco collaborativi con l’UE in materia fiscale, decidendo di mantenere nella lista le Samoa americane, Figi, Guam, Palau, Panama, Samoa, Trinidad e Tobago, Isole Vergini degli Stati Uniti e Vanuatu.

La lista UE delle giurisdizioni non cooperative a fini fiscali è stata istituita nel dicembre 2017 e ha lo scopo di contribuire agli sforzi messi in atto per promuovere la buona governance in materia fiscale a livello mondiale.

Le giurisdizioni sono valutate sulla base di una serie di criteri stabiliti dal Consiglio nel 2016. Tali criteri riguardano, per esempio, la trasparenza fiscale. Dal 2020 il Consiglio aggiorna la lista due volte all’anno. La prossima revisione della lista è prevista nell’ottobre 2022.

LEGGI ANCHE:  ECDC, sì del Parlamento e Consiglio al potenziamento dell'agenzia.

foto Copyright European Union