Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Emergenza incendi, Desirè Manca: "La maggioranza pensa alle vacanze". - Sardegnagol

Emergenza incendi, Desirè Manca: “La maggioranza pensa alle vacanze”.

20 milioni per le comunità colpite dai roghi di fine luglio. Questo l’ammontare dello stanziamento annunciato nel pieno della devastazione dal Presidente Christian Solinas. Somme sulle quali la maggioranza non avrebbe trovato l’intesa secondo la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Desirè Manca: “I fondi che questo Governo regionale ha promesso a tutte le aziende sarde che sono rimaste coinvolte nei terribili roghi del Montiferru, alle persone che hanno perso tutto, azienda, abitazioni il proprio futuro, si sono volatilizzati. Questo perché? Perché gli esponenti di maggioranza – spiega la Manca – non sono riusciti a trovare un accordo. Così, apprendiamo che queste risorse arriveranno dopo settembre”.

LEGGI ANCHE:  Piano regionale sul Recovery plan, Desirè Manca: "Dirigente della Regione ha impedito l'accesso agli atti".

Affondo che prosegue nell’intervento della consigliera, particolarmente critica verso l’operato della Giunta Solinas: “In tutto questo tempo vi siete concentrati sulla creazione di poltrone. L’unica cosa che questa maggioranza è stata capace di fare è la fabbricazione di poltrone, seggiole, e sgabelli sui quali piazzare persone di fiducia. Intanto, chi ha perso tutto nei roghi non riceverà un euro, le categorie di lavoratori che non hanno ricevuto i ristori per far fronte all’emergenza Covid, promessi dall’assessora Alessandra Zedda due mesi fa, non li riceveranno, la Continuità territoriale è in bilico come ogni anno nel disinteresse dell’assessore Todde e per finire la Sanità è allo sbando”.  

Alessandro Solinas, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata, 2020 Gabriele Frongia
Alessandro Solinas, Foto Sardegnagol, riproduzione riservata

Una gestione drammatica, secondo l’esponente pentastellata, aggravata dalla condotta dei consiglieri del centrodestra : “Gli esponenti di maggioranza sono oggi vergognosamente impegnati a programmare le ferie e ad organizzare le vacanze, mentre i sardi continuano ad andare avanti grazie alla solidarietà dei propri conterranei nella totale assenza della Regione. La verità – rivolgendosi ai banchi della maggioranza – è che non vi interessa niente. E oggi venite qua con il coraggio di negare venti milioni alle persone che hanno perso tutto. E mentre io parlo, mentre grido in quest’Aula tutta la disperazione dei sardi, voi siete impegnati al telefono, e nel frattempo il popolo sardo muore di fame”.

LEGGI ANCHE:  Caro carburante, risoluzione unitaria in commissione Trasporti.

Senza appello anche il giudizio del collega Alessandro Solinas: “A causa della vostra litigiosità ci troviamo a votare un provvedimento tecnico mentre ci sarebbero da affrontare numerose emergenze. L’incendio del Montiferru ha causato la distruzione di migliaia di ettari, cancellato aziende e terreni agricoli. La maggioranza che governa la Sardegna aveva preso l’impegno per l’erogazione di ristori immediati a favore di chi ha subito danni”.

“Da mesi – ha rimarcato Solinas – vi chiediamo di portare in aula un bilancio politico ma non lo avete fatto”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata