ECDC. La Sardegna è zona rossa europea.

La Sardegna è zona rossa europea, foto ECDC.europa.eu copyright EuroGeographics, UN-FAO

La Sardegna si colora di rosso nell’ultimo aggiornamento della mappa del Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (l’ECDC), ovvero lo strumento che traccia la geografia del rischio delle Regioni europee. Colori che assumono una notevole importanza per le eventuali limitazioni alla circolazione che ogni singolo Stato membro potrebbe adottare pur con il green pass in vigore.

La Commissione europea, infatti, ha proposto che i singoli Stati che dovessero decidere di introdurre limitazioni dovrebbero farlo in base ai colori della mappa Ecdc (verde nessuna limitazione, arancione possibile obbligo di test preliminare -antigenico o molecolare – rossa possibile obbligo di quarantena e rosso scuro).

LEGGI ANCHE:  Economia regionale: Nuove imprenditorialità per far ripartire la Sardegna

A incidere sul cambio cromatico nell’Isola, sono stati i dati sui contagi e le ospedalizzazioni nell’Isola nelle ultime due settimane.

Mentre la Sardegna diventa rossa, la maggior parte dell’Italia vira, invece, verso il giallo, mentre restano verdi soltanto Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Valle d’Aosta e Piemonte.