Dumfries e Lautaro Martinez affondano il Cagliari.

L’Inter di Simone Inzaghi passa anche sul campo della Unipol Domus, superando i rossoblù con le reti, tutte nel primo tempo, di Dumfries e Lautaro Martinez.

Nerazzurri padroni del rettangolo di gioco fin dai primi minuti e vicini al vantaggio, prima con Barella, Bastoni e Lautaro al 14′. Sull’altro fronte di gioco, invece, i rossoblù raramente sono riusciti a spaventare l’estremo difensore Sommer, se non con due occasioni al 16′ e al 27′ di Pavoletti. Entrambe fuori misura. Maggiore aggressività invece quella messa in campo dall’Inter, in vantaggio al 21′ con Dumfries, imbeccato sulla catena di destra da Thuram e implacabile col diagonale. 9 minuti dopo è poi Lautaro a raddoppiare per i nerazzurri. 

LEGGI ANCHE:  Cagliari. Altri 7 denunciati per il raid al gazebo della Lega.

Giornata decisamente no per il Cagliari che, dopo pochi minuti, al 35′, perde anche Pavoletti per infortunio. Il nuovo entrato Luvumbo, però, non crea grandi pericoli nelle retrovie degli ospiti. Facile quindi il mantenimento del risultato per l’Inter che controlla con grande tranquillità il plot della gara.

Partita che si ravviva al 72′ con il rigore negato da Fabbri a Luvumbo, atterrato in area dopo un ubriacante dribbling. All’85’ Cahlanoglu imbecca il palo e, al 90’ Azzi spreca l’occasione per il siglare il gol della bandierina.

Un risultato tutt’altro che bugiardo, come confermato da mister Ranieri nel post gara: “Il primo tempo è stato nettamente nelle mani dell’Inter e nella ripresa ha controllato la gara. Va bene prendere coscienza del livello della Serie A e lavorare per crescere. Non posso rimproverare nulla ai miei. Possiamo uscire battuti ma non sconfitti moralmente”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari, tentano di entrate in un appartamento. Arrestate due donne.

Cagliari – Inter 0-2

Cagliari (4-4-2): Radunovic 6, Zappa 5.5 (85′ Shomurodov sv), Dossena 5.5, Obert 5.5, Augello 6; Nandez 6, Makoumbou 6, Sulemana 6 (85′ Deiola), Jankto 5.5 (60′ Azzi 6); Pavoletti sv (35′ Luvumbo 5.5), Oristanio 5 (46′ Di Pardo 5.5). All. Ranieri.

Inter (3-5-2): Sommer 6; Darmian 6.5, De Vrij 6.5, Bastoni 6.5; Dumfries 7 (71′ Cuadrado 6), Barella 6.5 (71′ Frattesi 6), Calhanoglu 6, Mkhitaryan 6 (82′ Sensi sv), Dimarco 6.5 (71′ Carlos Augusto 6); Lautaro 7, Thuram 6.5 (77′ Arnautovic 6). All. Inzaghi.

Arbitro: Fabbri.

Marcatori: 21′ Dumfries, 30′ Lautaro Martinez.

Ammoniti: Mkhitaryan (I), Luvumbo (C).

foto Cagliari Calcio/Valerio Spano

LEGGI ANCHE:  Maran: “Serviranno rabbia e personalità".