Dispersione scolastica: iniziative Valditara nella direzione indicata dall’Autorità garante.

“La strada indicata dal ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara va nella giusta direzione per contrastare la dispersione scolastica. Le iniziative annunciate in occasione della presentazione del Rapporto nazionale Invalsi 2023 rientrano nel quadro di azioni che l’Autorità garante ha proposto dopo aver ascoltato i ragazzi che hanno partecipato alla consultazione pubblica ‘La scuola che vorrei’ e dopo aver condotto lo studio ‘La dispersione scolastica in Italia: un’analisi multifattoriale’, entrambi pubblicati nel 2022. Idee che ho avuto modo di sottoporre al Ministro in occasione del nostro incontro dello scorso gennaio. In particolare, apprezzo la volontà di concentrare gli investimenti economici sulle scuole più a rischio, di puntare su una didattica innovativa e di aprire gli istituti al territorio”.

LEGGI ANCHE:  Danno erariale, denunciati 12 dipendenti pubblici a Cagliari.

Così Carla Garlatti, titolare dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, a margine dell’evento di presentazione del rapporto da parte del Ministero dell’istruzione e del merito avvenuto nella Sala della Regina di Montecitorio.