Covid-19, campagna di screening per il personale dell’Università di Sassari. Previsti oltre mille tamponi antigenici.

Saranno circa un migliaio i dipendenti dell’Università di Sassari che, dal 9 gennaio, potranno aderire alla campagna di screening con tampone antigenico, con l’obiettivo di sottoporre a tampone tutto il personale universitario, docente e tecnico-amministrativo-bibliotecario.

“Ringrazio l’Azienda ospedaliero-universitaria per quest’opportunità – afferma il rettore dell’Università di Sassari, professor Gavino Mariotti – La soluzione dei test antigenici rapidi è ideale in un’ottica di prevenzione. La tutela della salute è il nostro primo obiettivo. Questa azione – ha aggiunto Mariotti – dimostra l’attenzione che questa Amministrazione ha nei confronti dei propri studenti, del personale tecnico-amministrativo-bibliotecario e dei docenti. Tutti si devono sentire sicuri, con l’auspicio che subito dopo le vacanze si possa programmare il rientro in servizio del nostro personale negli uffici, in assoluta sicurezza”.

LEGGI ANCHE:  Aou Sassari: una video intervista contro le fake news.

Dai primi mesi del 2021, inoltre, la campagna sarà estesa anche agli studenti che vorranno sottoporsi a questi test, fanno sapere dall’Aou di Sassari.