Coppa Italia. I rossoblù ritrovano la vittoria.

Il Cagliari accede agli ottavi di finale di Coppa Italia. Tra le mura della Unipol Domus i rossoblù di Mazzarri si sono imposti con il risultato di 3-1 contro i veneti del Cittadella. Incontro che ha visto il dominio, come non capitava da tempo, dei padroni di casa, passati in vantaggio, già dopo 15 minuti, con Deiola e mettendo in cassaforte il risultato con le reti di Ceter e Gaston Pereiro.

Cagliari rivoluzionato da Mazzarri, con l’ingresso delle seconde linee, come il Primavera Christos Kourfalidis, all’esordio in prima squadra, schierato in mediana con Oliva e Deiola. Tornato invece tra i pali Radunovic, dietro il trio difensivo Altare-Carboni-Obert, e confermati sugli esterni Zappa e Lykogiannis. Davanti, infine, spazio alla coppia Pereiro-Ceter. 

LEGGI ANCHE:  Calendario Serie A 21/22: debutto contro lo Spezia.

Dopo una fase di studio, i padroni di casa prendono le misure al Cittadella, passando in vantaggio alla prima occasione disponibile con Deiola, servito dalla destra da Zappa. 1-0.

Alla mezz’ora Oliva vicino al raddoppio con una conclusione dai trenta metri, finita poco sopra la traversa. Aumenta la pressione del Cagliari e al 39′ Ceter trova il secondo gol.

Nella ripresa il Cagliari aumenta il passivo ai danni del Cittadella: a mettere la firma sul terzo sigillo al 69′ è l’uruguaiano Gaston Pereiro, complice anche l’infelice intervento di Maniero che non trattiene la sfera.

Gli ultimi minuti regalano ancora emozioni. Mazzarri inserisce Desogus per Lykogiannis concedendo la gioia dell’esordio anche all’attaccante della Primavera classe 2002. All’85’ Donnarumma segna il 3-1 strappando gli applausi di tutto lo stadio. Straordinaria la sua conclusione dalla distanza.

LEGGI ANCHE:  Capire il mondo contemporaneo attraverso la cultura classica. Il laboratorio "Ilioupersis" arriva a Cagliari.

Dopo quattro minuti di recupero la direttrice di gara Ferrieri Caputi manda tutti negli spogliatoi. L’avventura di Coppa Italia del Cagliari di Mazzarri proseguirà contro il Sassuolo il prossimo mese di gennaio.

Un ritorno alla vittoria commentato nel post partita dal tecnico Mazzarri: “Ci riabituiamo alla vittoria. Vedremo sabato, contro l’Udinese, quanto saremo capaci di dare seguito a questa piccola boccata d’aria e ottenere un risultato importante. Tra tre giorni servirà un atteggiamento diverso”.

Cagliari-Cittadella 3-1

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Altare, Carboni (27’st Caceres), Obert; Zappa, Kourfalidis (14’st Grassi), Oliva, Deiola (27’st Dalbert ), Lykogiannis (36’st Desogus); Pereiro, Ceter (14’st Joao Pedro). In panchina: Aresti, Cragno, Marin, Bellanova, Faragò, Pavoletti, Palomba. Allenatore: Mazzarri.

LEGGI ANCHE:  “Architetta”, Ordine degli architetti: sì al timbro al femminile.

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero, Cassandro , Frare , Adorni (34’st Smajlaj), Donnarumma; Mazzocco , Danzi , Mastrantonio (17’st Beretta ); D’Urso (17’st Branca), Cuppone (31’st Vita), Antonucci 6 (1’st Baldini). In panchina: Kastrati, Mattioli, Pavan. Allenatore: Gorini.

Arbitro: Ferrieri Caputi di Livorno
Reti: 16’pt Deiola, 40’pt Ceter, 19’st Pereiro, 40’st Donnarumma.
Note: ammoniti Oliva, Danzi, Frare.

foto Cagliari Calcio