Cittadinanza attiva e gioventù: iscrizioni aperte per “Ci sto? Affare fatica”.

Sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2022 di “Ci sto? Affare fatica!“, l’iniziativa di cittadinanza attiva destinata agli adolescenti che prenderà il via la prossima estate. Una edizione dove saranno coinvolti più di 200 Comuni in 14 regioni, tra esse anche la Sardegna.

Potranno partecipare i ragazzi dai 14 ai 19 anni e i tredicenni che stanno concludendo la terza media residenti nel territorio dei Comuni aderenti al progetto, interessati a prendersi cura della propria città durante la stagione estiva.

I/le giovani partecipanti, ricordano da Adelante Società Cooperativa Sociale Onlus, saranno coinvolti/e principalmente nei mesi di giugno e luglio, dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al venerdì, in attività settimanali come la pulizia dei centri abitati e delle vie dei quartieri, la manutenzione dei parchi gioco, la tinteggiatura di giostre, staccionate, aule di scuole materne, elementari e medie, e moltissimo altro ancora.

LEGGI ANCHE:  Agenzia per i Giovani, il vademecum per l'emergenza Covid-19.

Ogni squadra di 10 persone, ancora, sarà guidata da un handyman, un volontario adulto con competenze tecniche e artigianali. A ciascun ragazzo/a partecipante saranno consegnati in omaggio dei “buoni fatica” settimanali del valore di € 50,00 da poter spendere in abbigliamento, spese alimentari, libri scolastici, cartoleria offerti dai negozi e aziende locali che hanno aderito al progetto.

Nell’edizione 2021 furono ben 5123 i partecipanti ai progetti locali, motivati, nel 40,4% dei casi, a fare nuove esperienze, mentre per il 33,2% il principale trigger è stata la volontà di rendersi utile.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata