“Ciò che AsSemini raccogli”. La campagna del comune sul conferimento dei rifiuti.

Le confezioni Tetra Pak (ad esempio cartoni del latte, succhi di frutta, vino e altri alimenti) sono riciclabili e devono essere raccolte insieme a carta e cartone nell’apposito contenitore, in modo da garantirne il recupero in cartiera. E soprattutto, non vanno abbandonate in natura!

Questo il messaggio della campagna informativa “Ciò che AsSemini raccogli”, iniziativa promossa dal Comune di Assemini in collaborazione con Tetra Pak Italia per incentivare le raccolte differenziate.

La campagna, realizzata dalla Cooperativa E.R.I.C.A., vuole mettere in evidenza la filiera di riciclo di carta e cartone e fornire alcuni accorgimenti, molto semplici, per il corretto conferimento delle confezioni Tetra Pak: basta infatti svuotare bene la confezione per eliminare residui di cibi o bevande, quindi appiattirla e, se possibile, eliminare le componenti in plastica (tappi, cannucce, ecc.).

LEGGI ANCHE:  Cresce d'intensità lo scontro tra l'Associazione degli Editori Sardi e l'assessorato alla Cultura.

Per il sindaco di Assemini, Sabrina Licheri “sensibilizzare la comunità contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è una priorità della nostra Amministrazione: la collaborazione con Tetra Pak Italia lo evidenzia e rafforzerà in modo efficace la nostra campagna informativa”.

La campagna prevedeva anche dei punti informativi sul territorio per sensibilizzare i cittadini: a causa delle limitazioni dovute all’emergenza Covid, e per limitare al massimo i contatti interpersonali si è deciso di sostituirli con un interessante video del rifiutologo e divulgatore ambientale Roberto Cavallo, che sarà diffuso attraverso i canali social del Comune.

Foto di Linus Schütz da Pixabay