Cantieri della Cultura: 1,89 milioni di euro per gli investimenti culturali in Sardegna.

È di 200 milioni di euro l’ammontare degli investimenti per i 38 nuovi progetti e le 3 nuove acquisizioni al patrimonio dello Stato contenuti nel Piano Strategico “Grandi Progetti Beni Culturali” varato dal ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Per l’Isola della Sardegna è di circa 2 milioni di euro l’investimento complessivo per il Circuito dei Nuraghi (890mila euro), la Foresta di Burgos e il Nuraghe Costa (1 milione).

In particolare, per il Circuito dei Nuraghi sono previsti interventi sul nuraghe Diana, a Quartu Sant’Elena, usato durante la seconda guerra mondiale come postazione di avvistamento, sul nuraghe Santu Miali a Pompu, tra i più monumentali della Sardegna, e sul nuraghe San Pietro a Ussaramanna già parzialmente fruibile. Si procederà, ancora, al consolidamento e al restauro delle parti già messe in luce dei tre impianti nuragici e, nelle ambizioni del Ministero, alla creazione di un circuito per la fruizione pubblica delle aree archeologiche per una nuova offerta turistica, lenta e sostenibile in un territorio attualmente soggetto a un grave spopolamento. Un’impresa nell’impresa data la lungimiranza delle istituzioni locali, imprese del territorio e di una certa cultura ostativa allo sviluppo da sempre fiore all’occhiello di un’ampia fetta della popolazione delle aree rurali della Sardegna.

Circuito dei Nuraghi, Ministero della Cultura
Circuito dei Nuraghi, Ministero della Cultura

Un milione, proveniente dalla Programmazione Strategica 2021-2023, ancora, andrà al progetto di valorizzazione della foresta di Burgos e del Nuraghe Costa esempio, quest’ultimo, tra i più virtuosi nell’ambito dell’architettura nuragica del Goceano.

LEGGI ANCHE:  'L'ultima Habanera' del giovane regista Licheri passa la selezione del Festival 'Visioni Italiane'.

I lavori su Nuraghe Costa riguarderanno la pulizia, la documentazione preliminare e il prosieguo degli scavi e dei restauri nel nuraghe e nel villaggio per la tutela e la conservazione, attività indispensabili nell’ottica anche della successiva valorizzazione del sito attraverso la realizzazione di un percorso archeologico e naturalistico a cura del Comune di Sassari.

Foresta di Burgos, Ministero della Cultura
Foresta di Burgos, Ministero della Cultura

Il progetto complessivo ha l’obiettivo di attrarre flussi di visitatori in un’area di grande bellezza, ma lontana dai flussi turistici regionali più consolidati, così da rivitalizzare anche le piccole comunità locali.